Guida alla città di Berlino
Metropolitana, informazioni, musei e monumenti

Tour e guide nella mitica Berlino

Berlino, forse per molti questa parola non signifa poi molto mentre io posso assicurarvi che, in quella città ho lasciato un pezzo del mio cuore.

tour e guide nella mitica berlino

Il mio viaggio era organizzato per l'11 di maggio utilizzando il volo Easyjet al prezzo di 145€ a testa che avevo prenotato ancora a febbraio per poter sfruttare la promozione che era in atto.

Fu così che partimmo da Roma Fiumicino che erano le 9 del mattino per poi arrivare alle 11:15 a destinazione, qui abbiamo deciso di fare un biglietto che ci dava modo di poter sfruttare la presenza dei mezzi pubblici che si trovano in aeroporto tramite le piccole macchine automatiche che permettono di risparmiare molto tempo, noi abbiamo optato per l'acquisto del 7 Tage Karte che comprende la zona A-B-C e che perdura per una settimana intera al costo di 35,60€. Abbiamo scelto questo biglietto visto, facendo delle ricerche nel web avevamo potuto constatare che nella zona A e B si trovano tutte le maggiori attrazioni come per esempio i musei mentre nella zona C è possibile vedere il campo di concentramento Sachsenhausen ed anche il Postdam per il Castello Sanssouci.

Volevo farvi sapere che a Berlino sono molto fiscali per quanto riguarda le scadenze, quindi tenete sempre controllata la data della scadenza del vostro biglietto sennò andrete incontro a delle sanzioni molto salate se vengono effettuati dei controlli. Abbiamo raggiunto il nostro appartamento era situato vicino alla fermata Metro Schonhauser Allee e per arrivarci abbiamo sfruttato la presenza della nota linea S9 che aveva come direzione Pankow. Siamo quindi riusciti a dare un'occhiata al nostro appartamento per poi rilasciare i bagagli e decidere di uscire per sfruttare al massimo il tempo a disposizione, ovviamente dopo aver mangiato.

Vedi anche : Visite guidate a Berlino

Quando siamo arrivati alla fermata Alexanderplatza abbiamo potuto visitare la Fernsehturm che è la nota torre ed anche il caratteristico quartiere Nikolaiwiertel, il noto municipio rosso chiamato Rathaus ed anche l'isola dei musei che si chiama Berlin Dom. Dopo aver visitato il tutto abbiamo fatto un giro nell'East Side Gallery per vedere i resti del noto muro che trasmettono comunque molti messaggi.

Il giorno successivo, dopo aver fatto colazione abbiamo preso il bus 804 che passava dalla fermata S. Oraniemburg che ci ha dato modo di poter andare in direzione Malz e poi anche in direzione Tiergarten dove abbiamo potuto vedere in noto Campo di Concentramento Sachsenhausen dove l'ingresso è del tutto gratuito ed è anche possibile noleggiare per 3€ un'audio guida che da modo di apprezzare maggiormente la propria visita che dura mediamente tre ore.

Per poter tornare abbiamo camminato per circa mezz'ora evitando di prendere il bus e vedere un po' le vie della città. Nel pomeriggio abbiamo deciso di vedere la Sony Centre, l'Olocaust Memorial, il noto Parlamento che ha il nome di Reichstag, il Brandeburg, la Bebel Platz, l'università di Humbolt ed abbiamo anche fatto un giro veloce al Museo di storia Tedesca. Il resto del tempo abbiamo deciso di visitare la Unter Den Linden ed anche la Friedrich Strasse che sono due note vie dove si possono vedere i numerosi negozi che sono ricchi di abiti chic ed alla moda. Posso consigliarvi di andare a mangiare al ristorante Maredo che si tratta di una catena di ristoranti dove si mangia della carne deliziosa, magra e da non perdere.

Vista d'insieme: Mappa dei musei a Berlino

Il giorno seguente abbiamo deciso di effettuare l'emozionante escursione che erano state organizzate all'interno del Bunker della Seconda Guerra Mondiale e la sua durata era all'incirca di 90 minuti, avevamo una nostra guida che parlava in italiano perfetto e fluente e devo dire che il tutto era veramente interessante. Il nostro tour era il numero uno però devo dire che la disponibilità non è sempre garantita, per questo motivo è sempre importante ordinare per tempo. Successivamente siamo andati al Gedenk Statte Berliner Mauer dove si possono vedere anche dei piccoli pezzi del Muro, siamo poi arrivati andati alla fermata Weinmeister Str dove abbiamo percorso Sophie Strasse per poterci immergere nel grande labirinto delle piccole piazze dove sono presenti numerosi negozi ed anche dei ristoranti veramente carini ed alla moda, ovviamente qui non abbiamo resisitito e ci siamo dati allo shopping. Abbiamo deciso poi di fare una lunga passeggiata per la Friedrich Strasse dove anche li abbiamo visto degli altri negozi. La sera abbiamo deciso di mangiare una pizza che purtroppo non ha rispecchiato di molto le nostre aspettative.

Il giorno seguente, essendo di domenica, abbiamo deciso di fare un bel giretto al mercatino delle pulci che devo dire è del tutto caratteristico e devo dire che ho trovato anche degli ogetti molto carini ed interessanti. Se avete modo di prendere il bus che vi porterà nella fermata Brandeburg Tor, vi consiglio di fare una sosta all'interno del noto Parco Tiergarten che è totalmente immerso nel verde ed inoltre non manca al suo interno anche un percorso ciclabile per gli appassionati. Nel pomeriggio non ci siamo fatti perdere il secondo Tour nei Bunker che era precisamente il numero 2, che ha una durata all'incirca di 120 minuti e devo dire che è alquanto sentito e toccante che merita di esser fatto.

Il giorno seguente abbiamo deciso di fare un giro all'inteno del Castello e dell'annesso parco di Charlottenburg, vi consiglio la visita dei parchi che si trovano all'esterno in quanto hanno l'entrata gratuita. Al termine della nostra visita siamo ritornati al nostro covo per poter fare i bagagli e ripartire poi per l'Italia, portando con noi molti souvenirs ed anche tante foto e filmati in ricordo di questo viaggio bellissimo ed emozionante.

Posso dire a tutti che questo viaggio è stato motlo istruttivo e ti fa veramente crescere dentro il poter scoprire la storia sotto gli occhi delle persone che hanno vissuto la fame, la miseria ed il terrore costante, senza aver alcuna certezza. Spero che dalla mia esperianza qualcuno possa creare il proprio viaggio in modo costruttivo e più simile alle proprie aspettative, le mie sono state ampiamente soddisfatte in tutto, sia per la guida turistica, per il cibo ed anche per i bellissimi monumenti.