Guida alla citt di Berlino
Metropolitana, informazioni, musei e monumenti

Storia del Muro di Berlino

Com' nato e quando crollato il muro

Muro di Berlino tn Muro di Berlino
Breve storia della sua costruzione e caduta
La divisione di Berlino dopo la Guerra tn La divisione di Berlino dopo la Guerra
Perchè è nato il muro
La costruzione del Muro tn La costruzione del Muro
In che anno venne costruito?
Costruzione del muro di Berlino tn Costruzione del muro di Berlino
La storia della realizzazione
Sulle tracce del muro di Berlino tn Sulle tracce del muro di Berlino
Il percorso della visita, i resti e la storia
Mappa muro di Berlino tn Mappa muro di Berlino
Percorso e cartina utile alla vostra visita

La mattina del 13 agosto 1961, i Berlinesi si svegliano con una visione di timore: una rete di filo spinato separa d'ora in poi i settori occidentali e sovietici.
L'operazione, "muro della Cina", decisa da Walter Ulbricht ed Erich Honecker mira ad arginare l'esodo dei cittadini della RDT verso la RFT.
All'alba, quasi 25000 militari vengono inviati alla frontiera,l'Armata rossa controlla gli assi strategici, i trasporti in comune si interrompono: il muro si è appena chiuso.
Gli alleati mobilitano le loro forze lungo il muro.

Abbattimento muro

Gli occidentali assistono impotenti alla costruzione del Muro.
Kennedy si reca a Berlino il 27 giugno 1963 per constatare la rottura.
Alcune persone approfittano ancora dei difetti del muro per fuggire all'Ovest.
Il regime Est migliorerà nel corso degli anni successivi la sorveglianza della frontiera.
A partire dal 1972, il Muro diventa insormontabile: la dimensione del muro principale è aumentata e coperta da una base arrotondata, un secondo Muro viene costruito, rafforzato da trappole e sorvegliata da militari.
Il Muro taglia la città in due su 45 chilometri e separa la zona franca ocidentale dalla RDT su 120 chilometri.
I soli punti di passaggio tra l'Est e l'Ovest sono quelli al Checkpoint Charlie e quello situato vicino a Friedrichstrasse.

Punto di frontiera

Il varco del Muro costerà la vita di 79 persone tra 1961 e 1989.
All'inizio novembre del 1989, la RDT conosce una rivolta senza precedenti dall'ultimo sollevamento operaio del 17 giugno 1953.
Alla visita ufficiale di Gorbaciov, la popolazione richiede ulteriori libertà e riforme, e si agita di fronte al mutismo di un regime staliniano posto sulla difensiva.
Il 9 novembre 1989, il Consiglio dei Ministri della RDT decide l'apertura del Muro di Berlino e delle frontiere.
Nell'euforia generale, migliaia di Berlinesi delle due parti della città si trovano sul Muro per celebrare la fine di 28 anni di separazione.
Quest'evento segna l'inizio del crollo del regime Est tedesco.
L'implosione della sistema Socialista permette la riunificazione della Germania, il 3 ottobre 1990.

Dipinto sul muro

Oggi, quando si cammina nelle vie di Berlino, ci si sorprende di constatare la scomparsa completa della Muro della vergogna. I segni della divisione sono altrove: costruzioni socialiste, nomi di vie alla gloria degli eroi della rivoluzione, ecc..
In occasione della divisione, il Muro all'Ovest era coperto di scritte, di graffiti ed altri messaggi di sommossa, mentre all'Est restava disperatamente bianco per facilitare il compito dei sorveglianti, in caso di tentativo d'evasione.
La parte più affrescata e più conosciuta è la East Side Gallery, maggiormente considerata come una galleria d'arte piuttosto che un memoriale: i disegni furono realizzati nel gennaio 1990, tre mesi dopo la caduta del Muro di Berlino.