Guida alla cittą di Berlino
Metropolitana, informazioni, musei e monumenti

Il museo Ebraico

Testimonianza storica tra le migliori

il museo ebraico

Inaugurato nel 2001, il museo ebraico di Berlino è uno dei più importanti musei del genere in Europa.

L'esposizione è decisamente interessante così come l'architettura del luogo. In un paese in cui la storia nazionale è fortemente legata alla storia della comunità ebraiaca, appariva come importante agli occhi delle autorità culturali di creare un luogo che raccogliesse esposizioni, raccolte e manifestazioni su questo tema.

Tribuna di ricerca e di discussione, luogo di scambio assiduo, questo museo è aperto a tutti, che si sia giovane o vecchio, tedesco o no, ebreo o no. Il museo, costruito da Daniel Libeskind, è impressionante con la sua architettura studia come vera e propria opera architetturale.

Desiderando fare coabitare la costruzione ed il suo contenuto, Daniel Libeskind si sforzò di dare una simbolica alla sua costruzione che chiamò "Between the lines", tra le linee, rappresentante la storia tortuosa della comunità ebrea della Germania. L'edificio si protende verso il cielo in due linee separate dal vuoto. In questo museo di 3.000 m², la storia degli ebrei tedeschi è rappresentata su 2.000 anni.

Oggetti d'arte, oggetti della vita quotidiana, fotografie, lettere, elementi interattivi e spazi multimediali dimostrano la sovrapposizione della vita ebraica con la storia tedesca. Concerti, letture, seminari, pellicole: il museo offre una grande scelta di manifestazioni per qualsiasi pubblico.