Guida alla cittą di Berlino
Metropolitana, informazioni, musei e monumenti

Costruzione metropolitana

Tutti i lavori per realizzare la metropolitana di Berlino

costruzione metropolitana

Lo sviluppo della metropolitana di Berlino può essere suddiviso in 3 fasi:
Alla fine dello XIX° secolo, si iniziò a ricercare soluzioni ai problemi di circolazione in Berlino ed i comuni che furono incorporati più tardi alla città.
Dopo uno studio di molte soluzioni la prima sezione di metropolitana venne realizzata tra Warschauer Strasse e Zoologischer Garten con una linea verso Postdam Platz.

Questo primo tratto fu messo in servizio nel febbraio 1902.Si trattava ancora, essenzialmente, di una metropolitana di superficie.
Poco tempo dopo, i comuni di Wilmersdorf, Schöneberg e Charlottenburg (che non facevano ancora parte della città di Berlino) iniziarono a progettare la loro linea di metropolitana che doveva andare fino a Dahlem al Sud e fino a Spittelmarkt al Nord per poi essere prolungata fino a Olympiastadion.

Dopo la prima guerra mondiale e l'unione con i comuni periferici (1920) la futura linea nord-sud fu messa a punto.
La società AEG intraprese anche la costruzione della sua linea (Gn-Bahn) tra Berlino-Gesundbrunnen (G di GN) a Leinestrasse nella zona di Neukölln (me N di GN) passando per Alexanderplatz.
La costruzione di queste nuove linee si prolungò a causa della crisi economica e del periodo di inflazione elevatissima che conobbe la Germania tra 1914 e 1923.

Negli anni 30 una nuova linea di metropolitana fu costruita tra Alexanderplatz e Friedrichsfelde.
Durante la seconda guerra mondiale molte parti della rete furono danneggiate o distrutte. Venne anche allagata una vasta parte della rete metropolitana a seguito della distruzione del tunnel nord-sud del RER che passava sotto il canale Landwehr.

I danni dovuti alla guerra furono rapidamente riparati tanto che la metropolitana ridiventò operativa su tutta la rete. La crisi seguente fu causata dalla costruzione del muro (1961) che separò Berlino Est e Berlino Occidentale.
La linea U2 fu allora divisa in 2. Durante la guerra fredda, la rete di Berlino Occidentale si è considerevolmente estesa. Così la linea 9 è diventata la nuova linea nord-sud evitando la parte Est della città; la linea U7 ha creato un collegamento tra Rudow al Sud-Est e Spandau all'Ovest. La linea U6 (precedentemente linea nord-sud) ed U8 (precedentemente linea GN) è stata prolungata.

A Berlino Est solo la linea U5 fu prolungata fino a Hönow.
Dopo la caduta del muro di Berlino la rete di metropolitana fu riunificata e le stazioni di Berlino Est riaperte. Da allora alcune linee sono state prolungate, in generale per creare una corrispondenza con la rete di RER (S-Bahn). Un'estensione della linea U5, che era già prevista negli anni 1930, è nuovamente allo studio oggi.