Guida alla cittą di Berlino
Metropolitana, informazioni, musei e monumenti

Castello di Charlottenbourg

Il castello pił grande di Berlino e i suoi musei

Il castello di Charlottenbourg è una delle prime residenze estive dei grandi elettori di Brandeburgo, quindi del re di Prussia.
Seriamente danneggiato nel 1943 da un bombardamento, il castello è stato oggetto di una ricostruzione meticolosa.

Castello di Charlottenbourg

Si accede al tribunale d'onore superando le statue di due gladiatori. Nel suo centro si erge la statua equestre del grande elettore, realizzata da parte di Andreas Schlüter (1696-1709).
Dalla corte, si osserva la cupola maestosa del corpo centrale, costruito dall'architetto Eosander von Goethe. Il colore vivo delle facciate è caratteristico dello stile barocco.
I grandi appartamenti dove risiedevano Federico I e Sophie Charlotte, sono riccamente decorati di stucchi e di sculture.

I mobili smaltati cinesi, ed altri intarsiati e scolpiti all'inizio del XVIII secolo.
Alle pareti, dei dipinti di Antoine Pesne, di Schoonjan, e di Weidemann.
Si possono ammirare anche tappezzerie della manufatture di Berlino.
Nell'ambito della biblioteca, si possono vedere le raccolte di lavori di Federico II. La camera da letto della regina Louise espone mobili, disegnati da Schinkel.
L'ala occidentale del castello si completa con il vecchio teatro di Carl Gotthard Langhans, completato nel 1791, che ospita ora il Museum für Vor und Frühgeschichte.
Il parco (SCHLOSSGARTEN) combina la rettitudine di un giardino barocco alla francese alla leggerezza di un giardino all'inglese, disegnato da Lenné nel 1819-1828.

Altre informazioni su questo monumento di Berlino

Castello di Charlottemburg
Castello di Charlottemburg