Guida alla città di Berlino
Metropolitana, informazioni, musei e monumenti

Berlino: 10 cose da vedere

Da sempre questa città attira moltissimi giovani e per facilitarne la visita vi elenchiamo qui di seguito le dieci cose da vedere a Berlino per non farsi sfuggire nemmeno un monumento o luogo d'interesse.

berlino 10 cose da vedere

1 Alte Nationalgallerie
Si tratta della più nota galleria di Berlino dove al suo interno si possono vedere le più belle ed importanti collezioni di opere d'arte che risalgono al XIX secolo e sono atte a rappresentare il vero spirito artistico della Germania.

Al suo interno si potranno quindi ammirarne gli affreschi, le antiche e pregiate tappezzerie che sono realizzate con tessuti noti oppure anche delle affascinanti scalinate realizzate in marmo. Per gli appassionati sono presenti ben 440 tele ed anche ben oltre 79 sculture di differente natura.

2 Porta di Brandeburgo
Si tratta del simbolo di tutta Berlino, questo monumento era situato a metà del Muro di Berlino nel periodo della Guerra Fredda e si erge in ben 26 metri di altezza ed è larga 56 metri. Questa porta è del tutto maestosa ed è l'unica che non sia stata distrutta tra le diciotto porte che consentivano di poter accedere alla città.

3 Il Mitte di Berlino
Si tratta del centro di Berlino, come il nome stesso ha significato, ovviamente questo concetto era stato perso nel periodo dell'esistenza del Muro di Berlino con la divisione tra Ovest ed Est. Con l'eliminazione del Muro il Mitte tornò ad essere tale e quindi i palazzi della zona vennero riportati al loro antico splendore e la zona divenne ricca di artisti, di musei e di luoghi che ospitano l'arte in tutte le sue sfumature differenti, senza dimenticare la presenza del caleidoscopio della memoria che è imperdibile.

4 Potsdamer Platz
Si tratta della piazza che nel 1920 veniva definita come la più vivace ed anche irriverente dell'Europa in quanto al suo interno si potevano trovare numerosi cafè letterari, alberghi ed anche luoghi di cabaret dove le persone ed i turisti erano soliti arrivare con i tram che ammontavano a circa 600, tanto che fu necessaria la costruzione del primo semaforo in tutto il mondo. Ai giorni nostri questo quartiere ospita numerosi cinema, sfarzosi appartamenti ed è qui che si svolge il noto Festival Internazionale del cinema di Berlino.

5 Alexanderplatz
Questa piazza deve il suo nome allo zar Alessandro I che nel 1805 visitò la città di Berlino e, Honecker Erich decise di trasformare questa piazza nel vero e proprio simbolo della gloria socialista, distruggendone la struttura antica precedente. Erich riuscì quindi a farla divenire il simbolo del kitsch comunista con la presenza di viali che sono risultati esser mediocri ed anche di numerosi palazzi del tutto privi di senso e nota, fortunatamente di grande rilievo vi è l'enorme sfera del Fernsehturm ed anche la Torre Televisiva.

Vedi anche: Musei di Berlino

6 Friedrichstrasse
Si tratta della strada più lunga di Berlino dove anni fa erano presenti differenti alberghi ricchi di sfarzo e lusso ed anche dov'erano situati differenti negozi ricercati. Con la costruzione del Muro di Berlino questa strada venne poi divisa e la stazione che vi era presente, la S-Bahn prese poi il nome di " Tranenplast " che ha il significato di " casa delle lacrime " perchè era il luogo dove le persone dovevano sostenere delle interminabili procedure burocratiche per poter passare nella zona Est. Imperdibile ovviamente una foto davanti al Checkpoint Charlie che anni fa determinava il limite tra le due zone, tutt'ora è uno dei luoghi maggiormente visitati dai turisti.

7 Museo di Pergamo
Viene anche comunemente chiamato Pergamonmuseum, si tratta di uno dei musei archeologici più visitati ed anche celebri di tutta la Germania. Il suo nome prendo ispirazione dall'antica città di Pergamo, situata in Antolia, che ora viene chiamata come Turchia che è il luogo da dove provengono in maggioranza le opere che sono esposte. Al suo interno è possibile vedere un gran numero di opere ed esse sono sempre aumentate nel tempo tanto che vi fu la necessità di creare una struttura differente per poterne accogliere altre.

8 Il Reichstag
Si tratta della sede del Parlamento, questo edificio ha subito differenti danni nel periodo della Seconda Guerra Mondiale però ricevette anche delle modifiche di ristrutturazione nel 1999 per poterlo riportare quasi al suo antico splendore e preservare uno dei simboli della democrazia tedesca. In questo luogo si riuniscono moltissimi turisti per poterlo visitare, per questo motivo le guide consigliano sempre di prenotare in anticipo il proprio tour per non perdere l'occasione di entrare e fare una visita.

9 Castello di Charlottenburg
Si tratta di una maestosa opera di architettura che fu realizzata per volere dei noti esponenti della famiglia Hohenzollern. Questo castello vanta ormai decine di stanze che rimangono tutt'ora finemente arredate ed anche affrescate, inoltre non mancano i numerosi ettari di parchi verdi che circondano tutto il castello e lo rendono ancora più sfarzoso.

10 East Side Gallery
E' l'importante galleria all'area aperta di Berlino, si tratta della parte del Muro di Berlino che anni fa divideva la città ma che non venne abbattuto, esso è lungo 1,3 chilometri e su di esso, numerosi artisti hanno deciso di voler porre differenti murales tanto che ora se ne contano 106. Queste opere sono del tutto colorate e sono un vero e proprio inno all'ottimismo, al cambiamento ed anche alla vera felicità.

Di probabile interesse: Come risparmiare a Berlino su Metro e musei